Oscar Scuola

Ordina i risultati per:
Prezzo
A-Z
Data
Disp. e book
Filtra i risultati per:
Odissea
Odissea

L'Odissea è l'opera che più ha influito sulla psicologia e sulla letteratura europee: senza il racconto omerico Cervantes, Defoe, Stevenson, Kafka, Joyce non avrebbero scritto i loro capolavori. È il poema epico al quale l'Occidente ha affidato il senso più profondo della ricerca, del viaggio, della fantasia, del sogno, della lucidità, dell'ironia, della mas...

Eneide
Eneide

Virgilio scrisse il suo capolavoro, l'Eneide, tra il 29 e il 19 a.C. per rendere poetico omaggio all'imperatore Augusto e soprattutto alla sua città, Roma, magnificamente florida nell'era della pax augustea, ma nata dalle ceneri della guerra di Troia. Una grandezza costruita quindi con il ferro, il fuoco, il sangue, le lacrime di nostalgia, dolore, rabbia e amor...

La locandiera
La locandiera

Messa per la prima volta in scena a Venezia nel 1753, La locandiera piacque subito molto, anche se forse non riuscì ad affascinare del tutto il pubblico del tempo. Originale, spiazzante, giocata su una storia d'amore che non si sviluppa secondo gli schemi consueti, ma li rovescia in un gioco di imprevisti, La locandiera era probabilmente troppo "moderna&quo...

Il ritratto di Dorian Gray
Il ritratto di Dorian Gray

Apparso nel 1890 e accolto dalla critica vittoriana con scandalo e furiose polemiche, Il ritratto di Dorian Gray costituisce una sorta di manifesto del decadentismo inglese. Il romanzo narra la vicenda del bellissimo Dorian che ottiene di conservare intatte gioventù e avvenenza, nonostante le mille dissolutezze cui si abbandona. Sarà infatti un suo ritratto, te...

Candido
Candido

Scritto a ridosso di eventi tragici che sconvolsero l'Europa, Candido è una ironica meditazione sul destino umano, sul senso della storia e sulla ricerca della felicità, diventato fin dal suo primo apparire, nel 1759, uno di quei libri – come il Don Chisciotte o i Saggi di Montaigne – su cui si è formata la coscienza moderna. Sintesi di un'acutissima intel...

Cime tempestose
Cime tempestose

Unico romanzo di Emily Brontë, pubblicato nel 1847, Cime tempestose narra la passione di Heathcliff, trovatello orgoglioso e ribelle, per Catherine, legata a lui da un sentimento che non le dà pace neppure dopo il matrimonio con il ricco Edgar Linton. Attorno a questo nucleo centrale si costruisce un romanzo d'amore che via via si rivela una tormentata vicenda ...

Gente di Dublino
Gente di Dublino

Un capitolo della storia morale d'Irlanda: secondo la definizione di Joyce, Gente di Dublino (1914) è la spietata e nichilista radiografia di una città, del suo ambiente e dei suoi abitanti in quindici racconti brevi, quindici schizzi esistenziali che hanno per protagonisti i "reietti dal banchetto della vita". Storie in equilibrio fra elemento realis...

I dolori del giovane Werther
I dolori del giovane Werther

Al suo primo apparire, nel 1774, I dolori del giovane Werther conobbe un successo senza precedenti: romanzi ispirati a Werther, abiti modellati su quelli indossati da Werther, profumi intitolati a Werther invasero in breve tempo l'Europa. Nel 1787 Goethe ne pubblicò una seconda stesura, destinata a diventare un classico della letteratura mondiale, quella che vi...

Il Piacere
Il Piacere

Pubblicato con grande successo nel 1889, Il Piacere è il primo romanzo di Gabriele d'Annunzio. Le esperienze biografiche del giovane scrittore nella Roma elegante e mondana di fine secolo confluiscono qui nel personaggio di Andrea Sperelli, giovane artista e raffinato esteta. I suoi complicati amori e il suo tentativo di «fare la propria vita come si fa un'oper...

Il Principe
Il Principe

Profondo, perfino inquietante, estremamente "vero": Il Principe di Machiavelli, scritto nel 1513, è un capolavoro del pensiero e della letteratura, un testo classico da leggere, rileggere, gustare nella sua prosa rapinosa e avvincente. Le rivoluzionarie intuizioni di Machiavelli, rimaste attraverso i secoli di provocante attualità, sono tese soprattut...

CARICA ALTRI RISULTATI
Loading...